Essere umano

"Essere Umano" il tema della seconda edizione, per sottolineare il valore dell'uomo dietro ogni processo evolutivo ed innovativo. Spesso si dice che la tecnologia possa disumanizzare e allontanare il nostro cuore, eppure è il fattore umano che ci rende tali. Essere Umano nasce con l’intento di coinvolgere maggiormente la comunità locale in un’appassionante esperienza di ispirazione e crescita.

18 Maggio 2019
ore 10:00
Auditorium “Ennio Flaiano”

Portare il progetto TEDx per la prima volta in Abruzzo è un’idea di Filippo Spiezia, founder & Creative Director dell’evento internazionale Digital Design Days. L’obiettivo è quello di condividere una realtà mondiale dinamica, creativa e contemporanea che miri alla valorizzazione del territorio abruzzese mettendo in risalto le idee, le imprese e le persone. TEDxPescara nasce con l’intento di coinvolgere la comunità, le organizzazioni, gli attori locali e non in un’appassionante esperienza di ispirazione e crescita.

Dal palco di TED sono partite le migliori menti della nostra società e che qui si può fare innovazione. Non è un evento come gli altri: celebra le diversità, ti coinvolge emozionalmente, stimola la conoscenza verso nuove persone, provoca la discussione, ti invoglia a prendere posizione. Partecipare ad un evento TEDx di offre la possibilità di aprire la tua mente, relazionarti con persone e aziende del tuo territorio e conoscere speaker provenienti da tutto il mondo. Ti offre la possibilità di migliorare te stesso e la realtà che ti circonda.

Speakers

Gli speaker ci parlano di innovazione, diversità, scienza, marketing, odio sociale, di coraggio, business development, psicologia, enogastronomia, ambiente, talento, e di tanto altro. Ci hanno sorpreso, divertito, ispirato, emozionato e, prendendo spunto dai commenti dei partecipanti: “Ci hanno reso fieri di essere Abruzzesi”.

Dennis Roio
Artista, Sviluppatore, Ethic Hacker

Dennis Roio

Fondatore di Dyne.org, noto anche come Jaromil. Si dedica a sviluppare e divulgare strumenti digitali per la libertà di espressione, la democrazia partecipativa e la privacy. Le sue creazioni, ispirate dall'etica del software libero, varcano il confine tra arte, codice e attivismo.

È un artista e sviluppatore di software, fondatore di Dyne.org. Si dedica a sviluppare e divulgare strumenti digitali per la libertà di espressione, la democrazia partecipativa e la privacy. Le sue creazioni, ispirate dall’etica del software libero, varcano il confine tra arte, codice e attivismo, e vengono utilizzate su scala mondiale da organizzazione pubbliche e private. Denis Roio è un artista e sviluppatore di software, fondatore di Dyne.org. Noto anche come Jaromil, è nato a Pescara ed emigrato all’estero. Da quasi vent’anni si dedica a sviluppare e divulgare strumenti digitali per la libertà di espressione, la democrazia partecipativa e la privacy. Le sue creazioni, ispirate dall’etica del software libero, varcano il confine tra arte, codice e attivismo, e vengono utilizzate su scala mondiale da organizzazione pubbliche e private. Jaromil ha diretto il dipartimento di ricerca e sviluppo dell’Istituto Olandese di Media arte per 6 anni, gli è stato assegnato il premio “Vilém Flusser” (Transmediale, Berlino, 2009) ed un dottorato in filosofia dal Planetary Collegium (Università di Plymouth) per la sua tesi sulla “Sovranità Algoritmica”. Guarda il talk
Laura Fedeli
Coordinatrice Valore D

Laura Fedeli

Coordinatrice dei programmi formativi presso Valore D, prima associazione di imprese che promuove talento e leadership al femminile per la crescita delle aziende e del Paese. Formatrice su tematiche comunicative e comportamentali.

Coordinatrice dei programmi formativi presso Valore D, prima associazione di imprese che promuove talento e leadership al femminile per la crescita delle aziende e del Paese. Collabora all’organizzazione della Crea Conference, principale appuntamento annuale europeo dedicato alla creatività e all’innovazione. Laura nasce a Milano nel 1985. Di natura sia razionale che creativa, si laurea con lode in economia e gestione dei beni culturali e in economia politica, mentre studia come attrice. Formatrice su tematiche comunicative e comportamentali, facilitatrice specializzata in Creative Problem Solving, Lego Serious Play™, MAPPS®, FourSight® Thinking Profile, nel 2015 presenta il TEDxMilano Women e scopre la passione per la diversità e l’inclusione. Dal 2016 è Coordinatrice dei Programmi Formativi presso Valore D, prima associazione di imprese che promuove talento e leadership al femminile per la crescita delle aziende e del Paese. Laura collabora all’organizzazione della Crea Conference, principale appuntamento annuale europeo dedicato alla creatività e all’innovazione. Dal 2015 è autrice e conduttrice di Push To Open, progetto di orientamento al futuro per i ragazzi delle scuole superiori. Guarda il talk
Mick Odelli
Founder Drawlight, Justmick.tv

Mick Odelli

Fondatore di Drawlight e di Senso, punti di riferimento nella creazione di installazioni artistiche e dei media immersivi e customizzabili. Ha creato il canale Youtube www.justmick.tv dove tratta tematiche human centered legate all’innovazione disruptive.

Fondatore di Drawlight e di Senso, punti di riferimento nella creazione di installazioni artistiche e dei media immersivi e customizzabili. Curioso e in costante aggiornamento, ha creato il canale Youtube www.justmick.tv dove tratta tematiche human centered legate all’innovazione disruptive. Mick Odelli studia Comunicazione Visiva all’University of New England di Sydney dove matura la passione per lo storytelling digitale. Nel 2008 fonda DrawLight, studio specializzato nella creazione di installazioni artistiche, emozionali e tecnologiche, ben presto riferimento del videomapping e dei media immersivi. Nel 2015 crea Senso (spin-off di DrawLight) per ideare e produrre esperienze immersive e interattive permanenti, scalabili e customizzabili. Mick ama definirsi “Innovation Consultant” vista la sua passione per ogni tecnologia che sappia emozionare l’uomo. Curioso e in costante aggiornamento, si dedica anche all’ attività di relatore nelle più note università italiane. Nel 2015 è speaker a TEDxVicenza. Nel 2017-18 viene invitato a rappresentare il tessuto delle startups innovative d’Italia presso le ambasciate italiane in Giappone e Australia. Ha creato il canale Youtube www.justmick.tv dove tratta tematiche human centered legate all’innovazione disruptive. Guarda il talk
Martina Fuga
Storica dell'Arte, Attivista

Martina Fuga

Si occupa di arte per mestiere e di disabilità per amore, ma non è chiaro dove finisca il mestiere e dove inizi l’amore. È vice-presidente di Pianetadown Onlus e responsabile della comunicazione internazionale di CoorDown Onlus.

Storica dell’arte e attivista, si occupa di arte per mestiere e di disabilità per amore, ma non è chiaro dove finisca il mestiere e dove inizi l’amore. Martina ha lavorato per anni nel mondo delle mostre d’arte ed è stata direttore generale di Arthemisia. La nascita di Emma, sua secondogenita, la porta ad incontrare la sindrome di Down e a scendere in campo con tutta la passione che la contraddistingue per occuparsi di disabilità. Storica dell’arte e attivista, si occupa di arte per mestiere e di disabilità per amore, ma non è chiaro dove finisca il mestiere e dove inizi l’amore. Martina ha lavorato per anni nel mondo delle mostre d’arte ed è stata direttore generale di Arthemisia. Ha collaborato con Ballandi Arts per la redazione di documentari d’arte in onda sui SkyArte. Nel 2012 fonda Artkids, progetto che aspira ad avvicinare l’arte ai bambini e i bambini all’arte. La nascita di Emma, sua secondogenita, la porta ad incontrare la sindrome di Down e a scendere in campo con tutta la passione che la contraddistingue per occuparsi di disabilità collaborando con diverse ONLUS. Nel 2014 scrive “Lo zaino di Emma” e nel 2019 pubblica con Carlo Scataglini “Giù per la salita”. È stata relatore alla World Down Syndrome Day Conference alle Nazione Unite a New York. È vice-presidente di Pianetadown Onlus e responsabile della comunicazione di CoorDown Onlus. Guarda il talk
Roberto Santori
Consulente Gestionale e Marketing

Roberto Santori

CEO di Challenge Network e Presidente Consulenza e Formazione Unindustria. Si occupa di consulenza gestionale, negoziazione, pianificazione aziendale, HR, strategia, marketing, offre servizi di consulenza strategico-operativa all’estero.

CEO di Challenge Network, Presidente Sezione Consulenza e Formazione Unindustria. Si occupa di consulenza gestionale, negoziazione, pianificazione aziendale, consulenza HR, strategia italiana, marketing, offre servizi di consulenza strategico-operativa all’estero. Roberto è CEO di Challenge Network, Presidente Sezione Consulenza e Formazione UNINDUSTRIA e Vice Presidente del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici. Laurea in Ingegneria e post-grad in USA, nel 2000 fonda Challenge Network. Crea un nuovo sistema di servizi integrati di consulenza e formazione manageriale, collabora con grandi realtà multinazionali. Nel 2007-2009 è professore a contratto all’Università Cattolica del Sacro Cuore-corso di laurea “Economia e Commercio e Medicina in Sviluppo delle Competenze Manageriali”. Dal 2014 offre servizi di consulenza strategico-operativa all’estero: apre sedi e hub regionali in punti strategici. Roberto è un esperto a 360 gradi: consulenza gestionale, negoziazione, pianificazione aziendale, consulenza HR, strategia italiana, marketing. Guarda il talk
Rossana Dian
Founder Cucinosano

Rossana Dian

Modenese di nascita, il suo nome è Rossana, ma per tutti è la Ross. Cucinosano è la realizzazione del suo sogno: un blog e un canale Instagram la cui mission è condividere la filosofia del mangiare bene senza rinunciare all’estetica di un piatto.

Il suo nome è Rossana, ma per tutti è la Ross. Ama riunire gli amici a tavola e cucinare per loro. Cucinosano è la realizzazione del suo sogno: un blog e un canale Instagram la cui mission è condividere la filosofia del mangiare bene senza rinunciare all’estetica di un piatto. E’ alla continua ricerca di materie prime e prodotti di qualità, per cucinare e consigliare sano. Il suo nome è Rossana, ma per tutti è la Ross: modenese di nascita, residente sul Lago di Garda e cittadina del mondo. Non è una chef, semplicemente ama riunire gli amici a tavola e cucinare per loro. Cucinosano è la realizzazione del suo sogno: un blog e un canale Instagram la cui mission è condividere la filosofia del mangiare bene senza rinunciare all’estetica di un piatto. Non si considera vegetariana o vegana, piuttosto alla continua ricerca di materie prime e prodotti di qualità, per cucinare e consigliare sano. Nel 2018 l’amore per gli animali l’ha portata a lavorare per loro creando una rubrica apposita, “Cucinosano con la coda”, in cui allarga il concetto di sano e buono anche a tutti gli amici a 4 zampe. Rossana è stata giudice in un programma di cucina su Rai 2, ha svolto il ruolo di creative director in vari progetti food e ha da poco aperto un suo e-commerce dedicato agli strumenti di lavoro indispensabili in cucina. Guarda il talk
Matteo Piuri
Digital & Customer Experience Director Nexi

Matteo Piuri

Nato con il sacro fuoco dell'arte, coordina progetti di digital transformation dell’azienda e traina il percorso di trasformazione digitale insieme ai colleghi. Dal 2018 si occupa di sviluppo della cultura digitale in Italia guidando l'area Business Development.

Matteo è Digital & Customer Experience Director di Nexi, nella business unit Business Development, principale realtà Fintech italiana. Nato con il sacro fuoco dell’arte, si mette in gioco sin da giovanissimo con vari progetti, consegue gli studi presso l’Istituto di Arti Pubblicitarie di Milano e avvia la sua carriera prima dei 18 anni. Dal 2006 lavora nella consulenza strategica cross-industry. Nel 2013 è cofondatore di Widiba: nel ruolo di Head of User Experience crea un team internazionale per innovare il modo di “essere banca” in Italia. Nel 2016 si unisce al team Nexi come Digital & Customer Experience Director: coordina progetti di digital transformation dell’azienda e traina il percorso di trasformazione digitale insieme ai colleghi. Dal 2018 si occupa di sviluppo della cultura digitale in Italia, guida l’area Business Development e Strategic Partnership del Digital Design Days. Membro del Digital Design Awards, ricopre il ruolo di giudice del concorso “Compasso D’Oro”, Oscar del design italiano. Matteo è Digital & Customer Experience Director di Nexi, nella business unit Business Development, principale realtà Fintech italiana. Nato con il sacro fuoco dell’arte, si mette in gioco sin da giovanissimo con vari progetti, consegue gli studi presso l’Istituto di Arti Pubblicitarie di Milano e avvia la sua carriera prima dei 18 anni. Dal 2006 lavora nella consulenza strategica cross-industry. Nel 2013 è cofondatore di Widiba: nel ruolo di Head of User Experience crea un team internazionale per innovare il modo di “essere banca” in Italia. Nel 2016 si unisce al team Nexi come Digital & Customer Experience Director: coordina progetti di digital transformation dell’azienda e traina il percorso di trasformazione digitale insieme ai colleghi. Dal 2018 si occupa di sviluppo della cultura digitale in Italia, guida l’area Business Development e Strategic Partnership del Digital Design Days. Membro Digital Design Awards, giudice del concorso “Compasso D’Oro”, Oscar del design italiano. Guarda il talk
Pop Harps
Musiciste

Pop Harps

Quattro giovani abruzzesi sfruttano l'enorme versatilità dell’arpa creando composizioni originali che spaziano dal pop al flamenco, dalle colonne sonore al jazz. Pop Harps crea una scrittura moderna, ricca di effetti, per quello che tutti considerano lo “strumento degli angeli”.

Quattro giovani abruzzesi decidono di sfruttare l’enorme versatilità dell’arpa creando composizioni originali che spaziano dal pop al flamenco, dalle colonne sonore al jazz. Pop Harps crea una scrittura moderna per quello che tutti considerano lo “strumento degli angeli”. Sonia Crisante, Elena Cacciagrano, Benedetta Tranquilli e Letizia Caramanico, danno vita al quartetto Pop Harps con uno scopo audace: creare nuovi linguaggi per uno strumento di origini antichissime, spesso relegato all’ ambiente classico orchestrale e poco valorizzato in altri contesti. Di formazione classica al “Luisa D’Annunzio” di Pescara, con anni di esperienza in orchestre sinfoniche e ensamble d’arpe d’ogni genere, le quattro giovani abruzzesi decidono di sfruttare l’enorme versatilità di 47 corde e 7 pedali creando composizioni originali che spaziano dal pop al flamenco, dalle colonne sonore al jazz. Pop Harps crea una scrittura moderna, idiomatica e ricca di effetti, a volte anche inapettatamente aggressivi e audaci, per quello che tutti considerano lo “strumento degli angeli”. Guarda il talk
Stella Pulpo
Autrice, Blogger, Scrittrice

Stella Pulpo

Autrice del blog "Memorie di una Vagina”, dei romanzi "Fai uno squillo quando arrivi" e "Esserti fedele sempre (o forse no)". Femminista radicale, da sempre è impegnata per promuovere un modello sostenibile e consapevole di femminilità. Viaggia spesso per incontrare lettori e lettrici.

Autrice del blog “Memorie di una Vagina”, dei romanzi “Fai uno squillo quando arrivi” (Rizzoli) ed “Esserti fedele sempre (o forse no)” (Sperling & Kupfer). Femminista radicale, da sempre è impegnata per promuovere un modello sostenibile e consapevole di femminilità. Collabora con realtà come la Lega Italiana Lotta contro l’Aids e Amnesty International. Stella è l’autrice del blog “Memorie di una Vagina” che l’ha resa una delle voci femminili più apprezzate sul web. Pugliese di nascita e milanese di adozione, ha collaborato con testate come Sette, Cosmopolitan, Rolling Stone e Linkiesta. Nel 2017 è uscito il suo romanzo, “Fai uno squillo quando arrivi”, edito da Rizzoli. Femminista radicale, Stella da sempre è impegnata per promuovere un modello sostenibile e consapevole di femminilità. Collabora con realtà come la Lega Italiana Lotta contro l’Aids e Amnesty International. Viaggia spesso per incontrare lettori e lettrici dialogando di amore, di relazioni, di sesso, di aspettative sociali, di ruoli di genere. Guarda il talk
Giovanni Angelucci
Esploratore Enogastronomico

Giovanni Angelucci

Un giornalista enogastronomico, globe-trotter, esploratore di tavole e sommelier assetato. E’ specializzato nella cucina (e non solo) dell’America Latina, che ha esplorato nella sua quasi totalità. Lavora per alcuni dei quotidiani e delle riviste più autorevoli del settore.

Un giornalista enogastronomico, globe-trotter, esploratore di tavole e sommelier assetato. E’ specializzato nella cucina (e non solo) dell’America Latina, che ha esplorato nella sua quasi totalità. Lavora per alcuni dei quotidiani e delle riviste più autorevoli del settore tra cui Gambero Rosso, La Stampa, Dove, Gazza Golosa della Gazzetta dello Sport, Vanity Fair, Cucina Italiana, Reporter Gourmet. Giovanni è un giornalista enogastronomico, globe-trotter, esploratore di tavole e sommelier assetato. Comincia il suo percorso nell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo che lo ha poi portato a ciò che è oggi, un gastronomo. Il Piemonte diviene la sua seconda casa, lì ha trascorso 5 anni, sufficienti per avere una visione più che ampia di questo mondo e dal 2012, dopo esperienze nelle redazioni di Slow Food e Gambero Rosso, inizia a lavorare a tempo pieno come giornalista free lance. Abituato a viaggiare costantemente attorno al mondo, è specializzato nella cucina (e non solo) dell’America Latina che ha esplorato nella sua quasi totalità. Oggi vive a Milano, o meglio qui fa base, lavora per alcuni dei quotidiani e delle riviste più autorevoli del settore tra cui Gambero Rosso, La Stampa, Dove, Gazza Golosa della Gazzetta dello Sport, Vanity Fair, Cucina Italiana, Reporter Gourmet. Predilige il reportage enogastronomico e alla base della sua esistenza c’è il viaggio, indispensabile per una vita felice. Guarda il talk
Erica Abelardo
Sand Artist

Erica Abelardo

In arte EKA esegue una performance dal vivo, forgiando uno spettacolo tramite la creazione di contenuti multimediali, grafica e video con la tecnica della manipolazione dei granelli. Da anni opera anche nel settore delle arti circensi con la giocoleria infuocata, esibendosi in numerosi spettacoli.

Erica Abelardo in arte EKA nasce a Chieti nel 1984 da padre artista e mamma manager. Ha conseguito gli studi di grafica pubblicitaria e fotografia nell’Istituto D’arte Bellisario di Pescara, prosegue gli studi in “Moda e Design” presso la Facoltà universitaria Carlo Bo di Urbino. Lavora presso uffici stile per marchi di abbigliamento e uffici di comunicazione immagine occupandosi di grafica pubblicitaria e illustrazione digitale. Visual designer, affronta la comunicazione visiva dalle tecniche più tradizionali del disegno a matita fino a quella più moderna del digital painting; è una grafica che si occupa di fotografia, manipolazioni digitali e progettazione relativa al mondo del design e della moda; partecipa a numerose mostre e collettivi d’arte e da 13 anni opera nel settore delle arti circensi con la giocoleria infuocata, esibendosi in numerosi spettacoli. Il pattinaggio artistico sul ghiaccio è uno sport che Erica ha praticato in adolescenza ma che tutt’oggi rispolvera e lega in occasione delle inaugurazioni di apertura dei palaghiacci nelle piazze, in una formula poco convenzionale…unendo la danza del pattinaggio artistico con le arti circensi del fuoco.
Francesco Puzello
Manufacturing Specialist

Francesco Puzello

Secondo la filosofia “da rifiuto a risorsa”, utilizza la tecnologia di manifattura additiva (stampa 3D) per trasformare il materiale plastico di scarto in nuovi arredi urbani e beni utili alla comunità. Lo scopo è riutilizzare in maniera intelligente la plastica esistente.

Francesco è additive manufacturing specialist. Secondo la filosofia “da rifiuto a risorsa”, utilizza la tecnologia di manifattura additiva (stampa 3d) per trasformare il materiale plastico di scarto in nuovi arredi urbani e beni utili alla comunità con lo scopo di non immettere nel sistema ulteriori plastiche, ma di riutilizzare in maniera intelligente quella esistente. Secondo la filosofia “da rifiuto a risorsa”, utilizza la tecnologia di manifattura additiva (stampa 3D) per trasformare il materiale plastico di scarto in nuovi arredi urbani e beni utili alla comunità. Lo scopo è quello di non immettere nel sistema ulteriori plastiche ma di riutilizzare in maniera intelligente quella esistente. Il suo raggio di azione nel campo della additive manufacturing è decisamente ampio: si occupa di consulenze per industria e professionisti, di formazione professionale, software per progettazione e modellazione parametrica, sistemi di scansione 3d, CAD/CAM/CAE, sistemi di produzione additiva professionali nonché scansione 3D ed analisi di qualità, tecniche e processi di post-produzione, visualizzazione 3D e render fotorealistici. Guarda il talk
PESCARA

Auditorium Ennio Flaiano

Lungomare Cristoforo Colombo, 122

Location

L’Auditorium intitolato al grande scrittore, giornalista e sceneggiatore pescarese Ennio Flaiano è situato sulla riviera sud di Pescara a due passi dal mare, adiacente al Teatro D’Annunzio ed immerso nel verde della pineta dannunziana. È una sala polivalente al coperto che dispone di 500 posti a sedere e che ospita durante tutto l’anno eventi teatrali, concerti e balletti.

Programma

10:00
Registrazione
10:30
Welcome Coffee Atrio del Teatro
11:00
Prima Sessione
13:00
Lunch a Buffet Nel verde della pineta
14:00
Networking Break
15:00
Seconda Sessione
16:30
Networking Break Atrio del Teatro
17:00
Terza Sessione
18:30
Aperitivo Networking Atrio del Teatro

Bella addormentata

STAGE DESIGN
La Bella Addormentata, profilo magico dell’Appennino, è stata fonte di ispirazione per la scenografia della 2° edizione di TEDxPescara “Essere Umano”. La Bella Addormentata è il profilo del Gran Sasso d’Italia visto al tramonto da Pescara, dove la prospettiva permette di ammirare il Corno Grande e il Monte Camicia allineati a formare rispettivamente il volto ed il seno di una donna immaginaria sdraiata sulla schiena.

82°07’ Nord PolarQuest

MOSTRA FOTOGRAFICA
Le sale accoglieranno la mostra fotografica di Paola Catapano, nostra speaker della prima edizione, che ci racconterà il suo viaggio in barca a vela ai confini del Polo, sulle tracce del Dirigibile Italia. Bellissime immagini restituiscono lo spettacolare ambiente artico fino ai confini della banchisa polare, raggiunta da Nanuq alla latitudine record di 82°07’ Nord, dove PolarQuest ha effettuato per la prima volta nella storia campionamenti di microplastiche e misure del flusso di raggi cosmici.