Innovazione digitale etica

La presentazione del libro “L’etica è donna” della dott.ssa Nicoletta Iacobacci sarà occasione per aprire il dibattito “Innovazione digitale etica, gli effetti sull’individuo e la società”, che coinvolgerà relatori invitati e pubblico a discutere su un tema oggi molto sentito, quello sugli effetti del progresso tecnologico sulla coscienza collettiva.

13 Maggio 2022
ore 18:00
Aurum, Sala Tosti

Un dibattito pubblico che coinvolgerà a 360° relatori invitati e pubblico a parlare per esprimere la loro opinione sugli effetti del progresso tecnologico sulla coscienza collettiva. Il libro “L’etica è donna” fornisce infatti ampi spunti di discussione e la dott.ssa Iacobacci, che vanta un curriculum internazionale straordinario, esamina proprio il tema dell’intelligenza artificiale ed azzarda ad indicare una nuova condotta morale applicata alle tecnologie esponenziali. Inoltre fornirà al dibattito un contributo prezioso tramite i suoi studi che si focalizzano su etica e tecnologie emergenti puntando l’attenzione sulla necessità di sviluppare strumenti tecnico-scientifici che possano essere condivisi e utilizzati a livello individuale, sociale e politico.

Il libro nasce dalla presa di coscienza di quanta poca voce abbiano le donne nella creazione di tecnologie emergenti: una lacuna significativa, in un periodo storico in cui intelligenze artificiali e progresso scientifico e tecnologico inarrestabile (anche in campo bioetico) rendono indispensabile uno sguardo più inclusivo ed empatico. È necessario dunque un “reboot” culturale che fonda insieme le parti migliori di uomini e donne al fine di creare una società più consapevole, guidata da un’etica senza genere. Ovvero, un’etica (anche) al femminile, capace di affrontare con l’intuizione, il buon senso, l’empatia, l’accoglienza, la sensibilità e la collaborazione le nuove sfide poste dalle tecnologie emergenti.

Ospiti

L’incontro, introdotto da Tania Faricelli di Edizioni Mondo Nuovo e moderato da Paolo Ferri, giornalista ed operatore culturale, coglierà spunti di riflessione offerti dai relatori invitati e dal libro “L’etica è donna” della dott.ssa Nicoletta Iacobacci, coinvolgendo gli ospiti in una discussione sugli effetti del progresso tecnologico sulla coscienza collettiva, un tema aperto e di grande attualità.

nicoletta iacobacci
PhD Etica e Tecnologie Emergenti

Nicoletta Iacobacci

Si occupa di etica e tecnologie emergenti. È professore alla Webster University di Ginevra ed alla Jinan University di Guangzhou (Cina); è membro del Comitato Esecutivo dell’organizzazione non-profit “Women’s Brain Project”, che mira a sostenere la medicina di genere.

Professore alla Webster University di Ginevra e alla Jinan University di Guangzhou (Cina) e membro del Comitato Esecutivo dell’organizzazione non-profit “Women’s Brain Project”, che mira a sostenere la medicina di genere. È stata producer/reporter per la RAI dagli USA e ha gestito il laboratorio digitale di RAI Corporation, realizzando alla fine del 1993 il primo sito ufficiale della RAI. Nel 2006 si è trasferita in Svizzera per lavorare all’European Broadcasting Union (EBU) come Head of Future Media and Strategy, è ambassador della Singularity University in Svizzera, ha curato numerosi eventi TEDx ed ha creato la struttura etica di Hyperloop Transportation Technology.
filippo spiezia
Digital Storyteller

Filippo Spiezia

Founder ed Executive Creative Director dei Digital Design Days, Licensee e Curator di TEDxPescara, nel corso della carriera è stato il designer internazionalmente più premiato, da sempre elevando l'arte della narrazione digitale in ogni suo progetto.

Art Director e Visual Designer pluripremiato, da sempre eleva l’arte della narrazione digitale, recentemente come Senior Interaction Designer in Second Story a Portland, OR. Ha lavorato in Italia, Regno Unito e Stati Uniti, posseduto e gestito diversi studi di design, ed ha ricoperto il ruolo di Direttore Creativo in numerosi progetti per aziende Fortune 500.
carlo masci
Sindaco di Pescara

Carlo Masci

Diplomato al Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Pescara e poi laureato in Giurisprudenza all’Università di Parma. Ha intrapreso la professione di avvocato e, appassionato di politica, nel 2019 si è candidato alle elezioni comunali alla carica di sindaco di Pescara, vincendo al primo turno.

Nato a Pescara il 27 novembre 1958, Carlo Masci si è diplomato al Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Pescara e si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Parma nel 1981. Intrapresa la professione di avvocato e appassionato di politica, nel 1994 ha aderito alla lista civica “Nuova Pescara” e nelle elezioni amministrative comunali di Pescara dello stesso anno è risultato il primo degli eletti della lista e nominato assessore. Ha fondato la lista civica “Pescara Futura” ed è risultato primo degli eletti in assoluto nella città di Pescara. Nel 2019 si è candidato alle elezioni comunali alla carica di sindaco di Pescara, vincendo al primo turno con il 51,33% delle preferenze.
PESCARA

Sala Tosti Aurum

Largo Gardone Riviera

Location

Vecchia distilleria dei primi decenni del novecento, recuperata e oggi contenitore di eventi. L’Aurum sorge in uno dei più incantevoli spazi pescaresi, nella tranquillità del silenzio della Riserva Naturale della Pineta Dannunziana. L’intervento progettuale di ristrutturazione si è mosso con la volontà di mantenere intatta, il più possibile, la memoria fisica e la spazialità architettonica degli ambienti e la necessità di recuperare spazi per le attrezzature tecnologiche e le nuove esigenze funzionali legate al moderno. Il risultato è uno splendido spazio che offre luogo per conferenze, esposizioni, concerti, convegni, etc. La “Sala Tosti” è dedicata alla presentazione di opere letterarie e musicali.

Tickets

La partecipazione è gratuita ma la registrazione è obbligatoria ai fini della prenotazione del posto a sedere.

Partners